Partecipa ad un concorso e vinci il tuo artista preferito

concorsi

Sei uno di quelli che ha la mania dei concorsi? Che partecipa a qualunque cosa, dalla lotteria rionale che hai organizzato tu stesso al concorso con in palio un viaggio nello spazio in un non-ben-precisato futuro? Se sei anche un amante della musica e un fan strappa-capelli allora devi sapere che da qualche parte nel mondo c’è qualcuno che digita “partecipa ad un concorso e vinci” e pensa proprio a te. Perché in palio sta mettendo proprio il tuo artista preferito.

Chiariamo una cosa: oggigiorno si può vincere tutto, è vero. Automobili, smartphone, l’Isola dei Famosi. Tuttavia non sei Gastone e pensare di intraprendere la carriera di “vittorioso professionista” è da ingenui e non lo fa neanche chi potrebbe (vedi Nicki Minaj). Però un concorso mette sempre tanta allegria e non solo: genera vere e proprie comunità, aggrega le persone con gli stessi interessi: nello specifico quelli evocati, rappresentati e collegati ai premi messi in palio. E spesso ad emergere non sono necessariamente i partecipanti con un fondoschiena pantagruelico: sono quelli più prolifici, più attivi, che seguono le istruzioni alla lettera, che hanno letto il regolamento, che a volte prevede solo che tu inserisca i tuoi dati, altre volte ti manda sul Monte Sinai a scattarti una selfie.

Esempio: i fan di Ligabue potranno accaparrarsi due posti in prima fila per una delle date del nuovo tour del celeberrimo artista, ma solo se saranno in grado di scrivere una dedica appropriata all’interno di uno striscione digitale. La sfida sembra tosta come cercare il pelo nell’uovo, ma in realtà il regolamento precisa che quella delle dediche è un’attività che ha esclusivo scopo ludico e che i premi vengono assegnati tramite un sistema automatico. Questo è dunque un caso in cui Il Caso avrà la meglio nel decretare i vincitori, ma il montepremi in palio ha il valore di 10.000 euro e la (nota) società promotrice avrà ponderato il suo investimento in funzione di un’acquisizione cospicua di dati degli utenti (è richiesto anche il codice fiscale). I biglietti per i concerti del Liga sono un incentivo strabiliante che convincerà il fan a “presentarsi” alla società (non ci si lamenti poi quando un centralinista ci contatterà alle 6 del mattino per proporci di cambiare vita).

elvis

Musica e concorsi vanno dunque a braccetto, da quando Elvis Presley si esibì ad una rassegna di dilettanti sponsorizzata da un radio locale nel Mississipi; concorsi rivolti ai musicisti perlopiù. Ma quelli rivolti ai fan sono diventati negli anni un potente strumento di marketing, per le ragioni di cui sopra: individuazione di un target preciso (la fan base di un artista), profilazione, creazione di community attive, branding. Basta dire “partecipa ad un concorso e vinci il tuo artista preferito” che milioni di ragazzine in preda agli ormoni già si preparano ad imbalsamare gli One Direction, gli amanti del rock allestiscono una stanza (vicino alla propria) per ospitare Bruce Springsteen, il cantante dilettante lucida la teca in cui alloggerà Celine Dion (per sempre).
A nulla varrà dir loro che in palio c’era solo il concerto.

Songwriter, Interprete, Compositore. Principalmente. Ha una Laurea in Psicologia e un Master in Comunicazione Musicale. Sviluppa contenuti multimediali per il web. Ama scrivere e adora le storie. Anche la tua. Si, proprio tu.

Rispondi